Crocifisso dei Miracoli
Via Pantano, 42 - Catania - Tel: 095 534071 info@crocifissodeimiracoli.it
facebookTwitterGoogle+

“EFFETTO SINERGICO”

31 Gen 2017

Una giovane studentessa di SpazioaiGiovani racconta in una lettera la sua esperienza.

È trascorso poco più di un anno dalla prima volta che ho messo piede in “Via Pantano”. L’Università ti riempie la vita di cose da imparare, e a me fa piacere apprendere circondata da gente intorno, per non perdere il senso di quello che sto facendo, per renderlo più vero.

Mi sono sempre piaciute le aule studio. Peccato però che vanno in vacanza anche loro, anche quando a noi non è proprio concesso. E così, tra Capodanno ed Epifania, grazie alla dritta di una mia amica (a cui sarò per sempre grata), a quel passaparola che mette in circolo le buone notizie, sono venuta a conoscenza di questa aula studio, un po’ strana, un po’ speciale. Curiosa, con il mio usuale istinto esploratore, sono andata a visitarla.

Entrando, una serie di belle sensazioni hanno pervaso il mio animo.

Circondata da tanta accoglienza, calore, gratuità, sentendomi accolta, di colpo, senza nessuna ragione precisa, sono stata bene, con me stessa e con quello che mi circondava.

All’inizio stavo un po’ in disparte, presa dai miei pensieri e dalle mie preoccupazioni, ma non potevo fare a meno di respirare quest’aria bella.

Pian piano ne ho fatto la mia casa, nel freddo inverno del mio secondo anno di università, lasciandomi scaldare, senza rendermi conto, dal calore delle persone che popolano quel luogo, lasciandomi contaminare dalle loro storie, dai loro sogni e dalle loro risate.

C’era una cosa in tutto questo che non mi dava tregua. Pensavo: “Esistono tante realtà belle nel mondo, ma, per potervi farne parte, devi sempre dare un tuo contributo attivo. Qui invece vige il principio della gratuità, nessuno si aspetta nulla: perché?”.

Le domande, si sa, danno spazio ad altre domande, e così, mentre ero lì a riflettere sul senso della gratuità, si apriva un’altra grande questione che avevo in sospeso. Da un po’ di tempo la mia fede, tanto salda e tanto bella da bambina, vacillava come una foglia secca su un albero in autunno. Le tante domande, i tanti dubbi, cresciuti insieme ai miei anni, non mi permettevano di affidarmi tra le braccia di Gesù senza pensare a nulla, come facevo da piccina. Fino a quando, un giorno, non ho più retto, e sono entrata in Info-point, nel desiderio di confrontarmi con qualcuno.

Tra quelle mura ho sentito il calore umano, e mi sono sentita parte di qualcosa di grande, come un tassello di un grande puzzle, in cui potevo stare, piccola, vivendo la bellezza di tutto il resto del disegno.

Incoraggiata, timidamente, mi sono sporta ad osservare più da vicino le persone che sono l’anima di quel luogo, i tanti ragazzi, Sr. Santina e p. Gianni, mano invisibile che arriva a toccare tutti. Con loro, non ho provato vergogna delle perplessità che portavo dentro. Mi sono sentita “cristiana”, come non succedeva da molto tempo. Partendo da lì, ho riscoperto un Dio di cui avevo sempre guardato solo la superficie e che adesso è molto più reale, molto più concreto, molto più parte di me.

Da allora molte cose sono cambiate nella mia vita. Oggi mi sento più consapevole, più felice, più viva di quanto non lo sia mai stata. Ho imparato a ridisegnare la scala delle priorità, ho capito meglio cosa sia la vita, e ho scoperto di poterla riempire di ciò che desidero.

E in questo percorso di crescita la mia àncora è lì. Esploro, corro, mi metto alla prova. Ma quando mi mancano le forze, so dove andare. Quando mi sento felice, so a chi posso raccontarlo. Questa realtà è un segno di speranza, mi aiuta a credere che il mondo può davvero diventare un posto più bello di quanto non lo sia già, se ci mettiamo tutti insieme a costruirlo. E quando si è insieme, ci si sente più forti, anzi, in realtà lo si è.

In medicina si chiama “effetto sinergico”, quando più sostanze diverse, insieme, hanno un effetto molto più forte della somma delle singole sostanze da sole.

Una studentessa di “Via Pantano”.

 

Commenti

Lascia un commento
Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni